News

Luoghi del cuore – Isola d’Elba – il Ristorante La Caletta a Cala di Mola

All’Elba, Porto Azzurro regala sorprese: un’ottima Ansonica e La Caletta, ristorante gourmet sospeso sul mare.

Non è proprio facile trovare posti particolari in località balneari molto famose, belle e frequentate come l’Isola d’Elba.

Specialmente posti che possano diventare luoghi del cuore. E invece stavolta ne abbiamo incrociato uno dove, su indicazione di amici, abbiamo deciso di fermarci per un aperitivo: La Caletta a Cala di Mola.

Siamo sulla strada provinciale che conduce a Porto Azzurro, circa un chilometro prima dell’abitato,  in quello che dalle insegne sembrerebbe un ristorante- pizzeria come se ne trovano molti.

In realtà appena entrati si capisce che è un luogo speciale, sospeso sul mare calmo di Cala di Mola di fronte a barche ormeggiate in rada e con vista sulla splendida collina di Capoliveri.

Ad accoglierci, a parte il gentilissimo personale, c’è solo il silenzio interrotto dal ritmo lento della risacca.

I tavoli sono accostati alla ringhiera a qualche metro dal pelo dell’acqua, ben apparecchiati e distanziati,  e la vista è davvero unica.

Insomma, tornando all’aperitivo e sorvolando sull’offerta del solito prosecco davvero poco compatibile con luogo e atmosfera (siamo Infatti al tramonto) abbiamo chiesto un vino locale interessante e, grazie all’intervento del titolare, abbiamo potuto assaggiare l’Ansonica Lazarus 2018 di Valle Di Lazzaro.


Eccola: di colore giallo dorato al naso offre profumi di fiori gialli (Ginestra e Camomilla) accompagnati da toni agrumati e balsamici ma anche di albicocca e pesca gialla. Minerale con note di pietra focaia rivela anche ricordi di menta e basilico. Al palato il vino è morbido, equilibrato di ottima acidità e persistenza. Chiude in una scia sapida in cui si distinguono sentori di frutta secca e miele di castagno.

Quindi, considerato l’esito davvero soddisfacente dell’aperitivo,  abbiamo deciso di tornare per cena e di assaggiare alcune preparazioni del ristorante.

Vi segnaliamo quelle più interessanti:

Sformato di branzino con patate e crema di melanzane

 

dai sapori ben amalgamati, anche se distinti e riconoscibili, e dall’ottima consistenza.

Tortelli ripieni di gamberi bianchi

in cui la sfoglia robusta ma gustosa custodisce un ripieno dal sapore dolce e deciso dei crostacei giustamente contrastato da una leggera spolverata di pepe esotico.

 

Tonnarelli al basilico (verdi) con pesto rosso di pomodorini secchi e mandorle

piatto leggermente asciutto ma denso di sapori mediterranei, con bell’equilibrio tra sapidità e dolcezza.

Il tutto accompagnato da un’originale focaccia di farina integrale (dalla pizzeria):

Da non trascurare la carta dei vini, non vasta ma con diverse etichette interessanti, taliane e non.

Tra queste quella del vino scelto per la cena, un ottimo Trebbiano Spoletino: Arneto di Tenuta Bellafonte, annata 2015.

Davvero sorprendente trovarlo all’Elba. Se passate da quelle parti, La Caletta merita una sosta

Buon viaggio!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top