Eventi

Taormina Gourmet prova a mettere insieme tutto il buono del mondo

Presentata a Milano la sesta edizione di Taormina Gourmet che si terrà dal 27 al 29 ottobre 2018.
La manifestazione, organizzata dal giornale online Cronachedigusto, ha lo scopo di portare a Taormina il meglio della produzione agroalimentare di tutto il mondo.

Quindi, come sottolinea Fabrizio Carrera ideatore della manifestazione e direttore responsabile della testata online, non solo Sicilia e non solo Sud ma eccellenze da tutto il mondo: vino, birra, olio e agroalimentare. Si parlerà non solo di prodotti ma anche e soprattutto di uomini e donne che producono o trasformano con passione e dedizione.

Oscar Farinetti, patron di Eataly, la location della Conferenza Stampa, ha sottolineato come sia particolare che un evento che si terrà a Taormina venga presentato a Milano. Tutto ciò nella logica di unire tutta l’Italia dell’alimentare. Il cibo, ricorda ancora Farinetti, è il vero oro nero della nostra nazione che deve essere promosso e comunicato in tutto il mondo.
Su questa linea anche il coinvolgimento di Vinitaly International Academy e di Stevie Kim, managing director di Vinitaly International.

presentazione Taormina Gourmet

Al turismo enogastronomico guarda anche il sindaco di Taormina Marco Bolognari che sottolinea la necessità, per la città, di trovare una sua espansione verso l’interno al fine di poter aumentare la presenza di un turismo maggiormente stanziale che sappia apprezzare le peculiarità anche enogastronomiche dell’area.

Walter Massa, noto produttore piemontese e storico amico della manifestazione, chiosa ricordando l’importanza dell’artigianalità nel mondo del vino e in particolare l’importanza delle interazioni tra persone, interazioni che in una occasione come Taormina Gourmet possono essere sviluppate.

La manifestazione di ottobre prevede la presenza di oltre un centinaio di aziende vitivinicole, numerosi cooking show affidati a chef di grande esperienza e la terza edizione del Sicilian Wine Award che premia i migliori vini isolani valutati da una giuria di eccezione presieduta di Daniele Cernilli, alias Doctor Wine.

Di grande interesse i due appuntamenti con Angelo Gaja che sabato 27 intratterrà gli ospiti della manifestazione con un intervento su “Il futuro del vino” e domenica 28 presiederà una magnifica degustazione tra Langhe, Montalcino e Bolgheri in compagnia di Daniele Cernilli.

Una cena d’Autore sarà l’occasione per un viaggio nel panorama delle stelle Michelin italiane: Lorenzo Cogo, Roy Caceres e Accursio Craparo racconteranno, con i loro piatti, la loro personale versione del territorio di provenienza e della visione internazionale con cui la loro ricerca è connessa.

Per ulteriori informazioni: www.taorminagourmet.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top