Gastronomia

SERGIO MOTTURA INCONTRA “InFUCINA” il ristorante che ama la pizza

Se ricevi un invito da Edoardo Papa e dalla sua dolcissima consorte Emanuela Scotti puoi scommettere su qualcosa di memorabile. E così è stato anche ieri sera.
a destra Giuseppe Mottura

L’atmosfera è quella solita. Cordialità e affetto caratterizzano sempre il loro benvenuto. Il menù, confezionato con stile, nasconde un susseguirsi di proposte allettanti, t’incuriosisce come ogni volta Poi s’inizia. Vol au vent con ricotta di bufala e tartufo bianco. Hai solo il tempo di assaggiare il primo Latour a Civitella, 2011, e arriva la prima creazione. Pizza alle mazzancolle di paranza con cardi “bio” trifolati, caciofiore e mouse di Corniolo

 Pizza alle mazzancolle con cardi , caciofiore e  Corniolo

La scruto, ne colgo il profumo nella sua complessità e assaggio. E’ un’assoluta meraviglia. C’è un susseguirsi emozionante tra le note dolci e quelle amare. Il caciofiore e la mazzancolla invitano il gusto fibroso e amarogno del cardo a presentarsi, poi l’aromaticità e l’acidità, bella ed elegante, del Corniolo raccontano di un equilibrio suadente.

Sono già a centellinare il 2011 quando Claudio, garbato e capace collega sommelier, arriva con il Latour a Civitella 2009, il 2006 e il 2005  per questa significativa verticale di uno dei più grandi, eleganti e autoctoni vini bianchi laziali.

Latour a Civitella 2005

Assaggio, è il Grechetto che conosco da almeno 10 anni. Elegante e piacevole, forte di una struttura da grande bianco del nord.

Il 2011 si è presentato fresco e piacevole, con sentori dapprima fruttati, melone e pera, e poi burrosi.
Anche il 2009 non nasconde la sua straordinaria e piacevole freschezza. Al gusto è decisamente morbido e fruttato e la barrique  è piacevole e mai invadente. Ti invita ad un successivo assaggio. Il 2006 è il più complesso dei quattro da decifrare. E’ maturo e caldo con i suoi 8 anni d’invecchiamento. Il 2005, infine, ti prende alla sprovvista, ancora vigoroso. Saggio come ogni anziano signore che nasconde ben 9 anni d’invecchiamento, ma straordinariamente ancora fresco e piacevole. Bellissime e avvolgenti le note di cachi supermaturo, vaniglia e di burro in sottofondo. All’assaggio, poi, ti sorprende la sua pienezza, la presenza di una ancor viva ed elegante acidità. Questo vino stupisce per fascino ed equilibrio.

             Calamari ripieni con funghi porcini su friarielli dolci
Nel frattempo Edoardo ci serve calamari ripieni con funghi porcini su un letto di fantastici “friarielli” strepitosamente dolci. E’ fantastico il binomio con il 2009.

Poi di nuovo pizza. In questo caso zucca Hokkaido e stracchino di mucca. Abbinamento incredibile. Dolcezza e aromaticità praticamente infinite. Il Latour 2005 esce alla grande sui suoi fratelli più giovani legando alla persistenza del cibo la propria.

pizza con zucca Hokkaido e stracchino di mucca         .

Sei ancora in balia di questi profumi e di questi sensazioni gustative che arriva la “Marinara che non ti aspetti”. La guardi e noti subito una presenza bianca impropria. Ma questa crema di stracciatella è fantastica. Si unisce in modo perfetto al pomodoro piennolo e all’aglio (intrigante e mai eccessivo).

Sei knock out. Profumi e sapori mi hanno vinto in una sequela di abbinamenti e avvicendamenti straordinaria.

                                          pizza marinata che non ti aspetti

Ma non è finita. Arriva l’alchimia più gratificante della serata. Striscette di meringa con cioccolato fondente 100% di Corallo, mele cerine e ricotta di bufala. Una tempesta di sapori immaginata proprio per esaltare il Muffo 2011 di casa Mottura. I profumi intriganti e suadenti che sanno di agrumi, frutta candita, vaniglia e

 uvetta ti accompagnano all’inequivocabile fascino delle note “muffate”.
Gran bella beva. Struttura importante, ottima dolcezza con una persistenza veramente notevole lasciano ad una acidità gentile il compito di rappresentare il magnifico equilibrio di un vino tutto da scoprire.

Aristocratico del gusto

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top