Degustazione

Le Marche e la Mosella si gemellano nel … vino

terroirmarche Dal 20 al 22 Maggio 2016 presso il Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno avrà luogo la seconda edizione di Terroir Marche, la fiera di vini e vignaioli biologici di questa regione.

Novità di questa seconda edizione è il gemellaggio con i vignaioli biologici della Mosella patria del Riesling, infatti si è cercata una collaborazione internazionale con l’associazione Ecovin Mosel, che durante i giorni della fiera porterà nella città picena alcuni vignaioli biologici del territorio della Mosella.

Il gemellaggio, stretto nel 1958, dalla città di Ascoli con quella di Treviri, una delle città più antiche della Germania e luogo di nascita di Sant’Emidio, patrono della città picena, ha dato lo spunto per questo evento.

Sulla base di questo legame – spiega il presidente di Terroir Marche Federico Pignatinelle scorse settimane siamo stati nella regione della Mosella mettendo a punto un programma di laboratori e degustazioni che proporremo durante la manifestazione. Non si tratterà di un’iniziativa isolata: ogni anno la fiera sarà l’occasione per confrontare i nostri vini con quelli di un altro. 

La possibilità di degustare i Riesling e le produzioni tipiche del territorio della Mosella, accanto a Verdicchio, Pecorino, Passerina, Montepulciano e gli altri vini autoctoni del territorio marchigiano è un occasione unica, ma la manifestazione ha in serbo altre sorprese che verranno comunicate di volta in volta sul loro sito ufficiale: www.terroirmarche.com.

Daniele Moroni

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top