Degustazione

La verticale di Beyond the Clouds di Elena Walch

Beyond the Clouds nasce nel 2000 dalla volontà di Elena Walch di veicolare nel mondo le potenzialità enologiche ed espressive dei vini prodotti in Alto Adige. Al di là delle nuvole, appunto.

Un vino a base Chardonnay con l’aggiunta, in uvaggio, di altre varietà che non vengono specificate: un piccolo segreto che la famiglia custodisce gelosamente. Uvaggio, quello che gli anglofoni chiamano “field blend”: si vendemmiano le uve di tutte le varietà nella stessa giornata, quando lo Chardonnay, prevalente, ha raggiunto la maturità e circa 20° Babo. Poi una breve macerazione, 8 o 9 ore, quindi vinificazione in legno piccolo di rovere di Allier, un terzo di primo passaggio, e maturazione sulle fecce per 10 mesi con iniziali batonnage.

Una verticale profonda organizzata all’interno del 52° Congresso Nazionale AIS di Merano e guidata da Karoline Walch, figlia di Elena, che con la sorella Julia gestisce l’azienda.
Otto annate, dalla prima prodotta, la 2000, all’ultima in commercio, la 2016.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2000
Primo millesimo prodotto. Annata classica con buone escursioni termiche. Macerazione più lunga rispetto alle altre annate, 13/14 ore.
Colore giallo dorato, brillante. I profumi sono eleganti, pieni; le note dello Chardonnay emergono chiare. Opulento con sbuffi di lacca e frutta esotica matura. In bocca la freschezza è ancora vibrante. Ottima la struttura. La sapidità guida la beva che chiude con una nota piacevolmente amaricante. Un vino dalle forti potenzialità di longevità.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2007
Annata abbastanza calda con una vendemmia anticipata di circa due settimane rispetto al normale.
Giallo dorato, vivace. I profumi, complessi e fini, spaziano dai fiori gialli e carnosi al miele, dal limone alla melissa e alla menta. Ottimo al palato. Freschezza e struttura in perfetto equilibrio. Corpo e mineralità. Delicati ritorni di agrume. Evidente l’effetto caratterizzante dello Chardonnay.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2009
Annata calda con vendemmia in anticipo di tre settimane rispetto alle annate normali.
Giallo dorato carico. Il naso mostra evoluzione, frutta matura dolce, sottile presenza del legno ben integrata. In bocca è pieno, maturo. Dotato di buona freschezza e sapidità ripropone note di albicocca e frutta matura.

Il progetto Argentum Bonum è nato nel 2012 dopo che, empiricamente, Elena ha riscontrato come i vini che per caso affinavano nella loro casa a 2000 m s.l.m. beneficiavano di una maturazione più lenta e significativamente diversa rispetto a quelli conservati nella cantina in valle. Da qui la ricerca di un luogo dove poter replicare queste condizioni. È stata trovata una vecchia miniera di estrazione dell’argento dove la temperatura rimane costante tutto l’anno a 7 °C con un’umidità del 95%.
Qui riposano solamente 600 bottiglie per millesimo di Beyond the Clouds.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2011 Argentum Bonum
Annata classica.
Colore brillante, dorato. I profumi evolvono nel calice. Eleganti e fini, rimandano alla gioventù con note gialle e delicatamente erbacee. Sottile vena speziata. Intrigante in bocca. La mineralità decisa e, al tempo stesso, particolare contraddistingue la beva che, supportata da buona freschezza, risulta scorrevole e sottile. Un vino di altissimo potenziale.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2012 Argentum Bonum
Annata dalla limitata produzione con grappoli concentrati.
Colore giallo dorato con riflessi verdolini. Il naso rimane chiuso su se stesso con accenni di agrume giallo e sbuffi eterei. Pieno, minerale, decisamente secco, con ritorni di frutta matura e litchi, necessita di tempo per potersi esprime al massimo delle sue potenzialità.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2014
Annata atipica con temperature basse e tanta pioggia che ha portato alla necessità di una drastica selezione con conseguente riduzione delle quantità.
Giallo carico con riflessi dorati. In naso si distingue rispetto ai campioni precedenti per le sue note di burro e di frutta gialla matura. Nonostante la bocca riservi buona mineralità e freschezza, il vino risulta maggiormente evoluto e carico di sentori maturi.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2015
Annata strepitosa, perfetta.
Colore giallo paglierino brillante. Il naso, ricco di aromi di agrume, svela l’influenza degli altri vitigni di cui è composto l’uvaggio con note che arrivano a ricordare il bosso. Equilibrato in bocca con elegante mineralità e freschezza. Si riconfermano le note delle altre varietà e una lieve speziatura data dal legno. Un vino nel pieno della sua giovinezza che lascia intendere grandi prospettive di longevità.

Elena Walch, Bianco Alto Adige DOC Beyond the Clouds 2016
Ottima annata con una vendemmia leggermente anticipata.
Brillante nei toni del giallo paglierino. Il naso è vivace e fine come una giornata di primavera. Elegante. Le note tipiche dello Chardonnay prevalgono su tutto. Minerale, di giovanile freschezza. Lascia presagire un grande potenziale di invecchiamento.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top