Degustazione

LA FUCINA una pizzeria a degustazione


Image
La Fucina – pizzeria a degustazione

….. Vengono utilizzate  farine  semintegrali macinate a pietra e provenienti da coltivazioni biologiche  italiane certificate

La lievitazione è lunga almeno 24 ore e la quantità di lievito utilizzata è infinitesimale, così da ottenere un impasto che rende la pizza fragrante, quasi biscottata, talmente leggera che osiamo definirla una “nuvola”

La ricerca della materia prima e la sua importanza sono elementi fondamentali e imprenscindibili della nostra cucina, per valorizzarla noi ci mettiamo soltanto il rispetto, la passione e l’amore che merita.

Infine il servizio riveste una parte determinante perché le nostre pizze vengono servite una alla volta per consentire a tutti i commensali di assaggiare ogni singola portata, facendo un vero e proprio percorso di degustazione…..
Sono queste le parole con cui questa pizzeria sita in via Giuseppe Lunati n. 25 a Roma , in prossimità dell’ ospedale Spallanzani, si descrive sul proprio sito.
Sono andato perchè incuriosito e consigliato a verificare , l’ ubicazione del locale non è delle migliori, un parallela di via Portuense, ma per esperienza ho imparato che i migliori locali si trovano nei posti più sperduti, e questo mi rende fiducioso.
Dall’esterno il locale si presenta bene, pur nel contesto dove è ubicato, e l? interno è ancora meglio, vengo accolto dai proprietari Edoardo e Manuela, due persone molto affabili e sicure di se, che hanno deciso di fare della pizza una pietanza su cui giocare con le qualità sensoriali di ogni ospite.
Il menù delle pizze mi fa capire che mi sto avventurando in un percorso che non avevo mai provato, tante le varietà di pizze , che fanno della materia prima e dell’estro di Edoardo nel creare gli abbinamenti , il centro di questa degustazione di ” pizza “.
anche la carta delle birre sia in bottiglia che alla spina è interessante, io sono particolarmente felice perche trovo in carta la birra Almond, birra artigianale abbruzzese, che adoro.
ma iniziamo con la degustazione:
si inizia con una pizza con gamberoni, fiori di zucca e lardo di colonnata, il connubbio dei vari sapori è fantastico e a questo và elogiata la pizza che ne forma la base che con la sua fragranza la rende tra le più buone che io abbia mai mangiato.
pizza gamberoni, fiori di zucca e lardo di colonnata
Segue poi la classica  pizza Napoletana con polpa di pomodoro vesuviano, mozzarella di bufala e filetti di acciughe di Cetara   , che pur nella sua semplicità risulta essere una pizza molto buona e leggera.
pizza napoletana

Finisco con la pizza con straccetti di tonno rosso, pomodoro vesuviano e capperi di Pantelleria, un altra pizza che mi lascia veramente dei buoni sapori al palato.
pizza con straccetti di tonno, pomodoro e capperi di Pantelleria
Sono dispiaciuto di non aver assaggiato quella al salmone selvaggio dell’Alaska o quella alla burrata pugliese, ma non si può avere tutto in una volta e  può divenire il motivo principale per tornare molto presto.
Occorre anche considerare che proprio per la qualità e l’estro nella composizione delle pizze il prezzo viene ad essere superiore alla media, tuttavia sono queste esperienze che occorre ripetere ogni tanto , per poter deliziare i nostri sensi.
Esco veramente soddisfatto da questa sera e conto di ritornare presto per assaggiare quello che questa volta non sono riuscito.
Dimenticavo la degustazione di pizza finisce anche con pizze che per la loro particolarità hanno il compito di chiudere la degustazione . come la pizza con mostarda di pere e mele, o quella con le pere al barolo con riduzione dello stesso, motivo in più per tornare in questo fantastico posto.
La Fucina pizzeria a degustazione
via Giuseppe Lunati 25/31 – Roma
tel . 065593368
chiusura il Lunedi
prezzo medio  € 40,00  

Daniele Moroni 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top