Eventi

La festa delle Osterie arriva a Roma

In occasione del trentennale dalla nascita di Slow Food, Giancarlo Rolandi, Segretario Slow Food di Roma, Claudia Storce’ Fiduciario Slow Food di Viterbo e Carlo Hausmann, Assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, nella  piacevole cornice di Eataly Ostiense, hanno presentato con la solita puntualità e piacevolezza i prossimi  eventi dedicati ai temi dell’alimentazione, sostenibilita’ e tutela del nostro territorio.

etaly1

Dal 10 al 12 giugno nel Parco dell’Appia Antica, ex-Cartiera Latina, in centro città, all’inizio dell’area archeologica, ma già dentro l’Agro romano, va in scena  OSTERIA SOCIAL FOOD, LA GRANDE FESTA DI OSTERIA D’ITALIA.                                                                   La tavola alla quale ci si siede insieme per parlare di cibo vero, di produzioni sostenibili, di ambiente, dei piatti e dei nostri ricordi. Il tutto ascoltando musica, bevendo vino e birra artigianale e più piacevolmente emozionandosi.                                                                                                            Una grande festa del cibo, del vino, delle birre artigianali.

eataly

Ai banchi d’assaggio 17 realtà della ristorazione tradizionale romana e laziale, diciassette osterie d’esperienza o progetti più giovani, ognuno alle prese con le specialità della casa.

Ogni giorno, dalle 11,00 fino al tramonto, verrà aperto il Mercato della Terra, un mercato contadino in cui gli stessi produttori vendono i loro prodotti artigianali e dei presidi Slow Food quali : il Caciofiore della campagna romana, la Marzolina, la Susianella, la lenticchia di Rasciano  e tanti altri.

Si potranno bere le birre artigianali di diversi birrifici tra cui : Birrificio Aurelio, Birradamare, Eternal City Brewing, Birrificio Itineris.

etaly4

Aallora parlare di festa del cibo sembra proprio azzeccato. Parlare di osteria a questo punto equivale a parlare della nostra storia!

Appuntamento venerdì 10 Giugno dalle ore 17 alle 23, sabato 11 e domenica 12 dalle ore 11 alle 23. L’ingresso è libero. E’ possibile degustare i piatti con un contributo popolare al Tavolo Slow Food, ritirando buoni da consegnare agli Osti.

Dal 24 giugno al 3 luglio 2016 va, inoltre, in scena a Viterbo la terza edizione dello Slow Food Village in occasione dell’anno Internazionale dei Legumi indetto dalle Nazioni Unite.

etaly2

La manifestazione si svolge in piazza dei Caduti (Sacrario), la più grande area pedonalizzata della città di Viterbo, in concomitanza con la nona edizione di Caffeina Cultura, evento inserito nel circuito nazionale dei festival culturali.

Il tema dello Slow Food Village per il 2016 è “Legumi: semi nutrienti per un futuro sostenibile” e promuoverà temi e valori all’insegna del buono, pulito e giusto attraverso una kermesse rivolta a famiglie, produttori, enogastronomi, ristoratori, educatori e formatori, persone interessate al benessere alimentare e alla salute, ambientalisti, rappresentanti istituzionali, esponenti di associazioni  sindacali e culturali.

Appuntamento, pertanto, al più emozionante villaggio ecogastronomico, in cui i visitatori possono passeggiare e sostare prendendo parte agli oltre 150 appuntamenti in programma.

Salvatore Del Vasto

Sabrina Signoretti

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top