News

Il Segreto di Giuliano: l’avventura della famiglia Bortolomiol in Toscana

La famiglia Bortolomiol ha presentato a Roma presso il Rooftop Terrace del Rome Marriot Grand Hotel Flora il “sogno” che il fondatore di questa azienda spumantistica, Giuliano Bortolomiol, aveva quando era ancora in vita. 

Sono le stesse parole di Elvira Bortolomiol, Vice Presidente dell’azienda, ad introdurlo:

“Questo vino è un grande viaggio con le mie sorelle qualche anno fa abbiamo trovato alcuni taccuini di nostro padre. Tra le annotazioni anche le memorie della Toscana, dove trascorrevamo sempre le vacanze estive. Tra gli appunti dei grandi rossi di questa terra anche il sogno, un giorno, di inserire nella collezione un’etichetta a bacca rossa…Da qui nasce questo progetto”.

Le parole di Elvira ci permettono di capire cosa ha spinto le sorelle Elvira, Maria Elena, Giuliana e Luisa Bortolomiol a lanciarsi in questa avventura in terra Toscana. Così affiancate da un team di enologi guidati da Roberto Cipresso  hanno dato vita alla prima annata, la 2016, del Segreto di Giuliano – IGT Toscana.

Nasce da un vigneto  di appena un ettaro, ubicato a 300 m m.s.l., ubicato all’ombra del medievale Castel Verdelli, fuori per pochi chilometri dalla denominazione del Brunello di Montalcino.  Scaturisce dall’assemblaggio di di due vitigni: il  Sangiovese(85%) e l’Alicante(15%) che si fondono tra loro alla ricerca di un equilibrio.

Se ne producono appena 2.675 bottiglie con una resa di appena 1 kg a ceppo. Dopo una fermentazione a temperatura controllata, in tini troncoconici, con lieviti selezionati il vino affina un anno in barrique di rovere francese prima di essere messo in commercio.

Una scelta quella della famiglia Bortolomiol supportata  dall’enologo Roberto Cipresso.

Segreto di Giuliano 2016

Segreto di Giuliano 2016

Un vino che ancora non convince completamente il Segreto di Giuliano 2016 – IGT Toscana, dove profumi floreali , viola e ibisco,vengono  ben supportati da note balsamiche e speziate. Ricco, morbido, con un tannino non ancora ben integrato, termina con una nota amaricante.

BANDAROSSA SPECIAL RESERVE

BANDAROSSA SPECIAL RESERVE

La serata ci ha anche permesso di assaggiare i nuovi prodotti provenienti dalle vigne aziendali ubicate a Conegliano Valdobbiadene, iniziamo con il BANDAROSSA SPECIAL RESERVE Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry Millesimato, una selezione delle uve in vigna e un contatto con i lieviti per 3 mesi danno vita ad una bollicina intrigante , con un residuo zuccherino ben percepibile, forse un po’ troppo.

IUS NATURAE

IUS NATURAE

Andiamo avanti con IUS NATURAE Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Brut, uno spumante caratterizzato da una bellissima sapidità che lo rende accattivante e di facile beva.

GRANDE CUVEE DEL FONDATORE - MOTUS VITAE

GRANDE CUVÈE DEL FONDATORE – MOTUS VITAE

La GRANDE CUVÈE DEL FONDATORE – MOTUS VITAE Valdobbiadene D.O.C.G. Prosecco Superiore Brut Nature 2016 è un Millesimato che nasce da un vigneto sito a Rive San Pietro di Barbozza. Qui il Prosecco di Valdobbiatene cambia marcia. Di grande impatto con profumi floreali che si accompagnano ad agrume e crosta di pane. Ricco, elegante dinamico ed avvolgente allo stesso tempo, con un finale di miele e agrume. Eccellente.

SUPERIORE DI CARTIZZE

Terminiamo in bellezza con il SUPERIORE DI CARTIZZE Valdobbiadene D.O.C.G. Dry Millesimato 2018, dove sono in evidenza note di frutta esotica, mango e banana. Accattivante, elegante e con una bolla fine, ci lascia un ricordo di vaniglia e frutti gialli.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top