Eventi

Bottiglie Aperte 2018: all’insegna del cambiamento

Nasce sotto l’insegna del cambiamento la settima edizione di Bottiglie Aperte, la rassegna milanese che raccoglie oltre 200 produttori che presentano al pubblico degli operatori di settore oltre 900 referenze.

Il cambiamento passa innanzitutto attraverso la partecipazione della debuttante Milano Wine Week di cui Bottiglie Aperte 2018 sarà l’evento di apertura.
Poi cambiamento di location determinato dalla necessità di un maggiore spazio a disposizione. La precedente sede, il Palazzo delle Stelline, che Fabio Dossena, managing partner di Aliante, ricorda con affetto, è stata abbandonata a favore di Superstudio Più nella prestigiosa area di via Tortona. In un’area di circa 2500 mq sarà realizzato un allestimento del tutto particolare che trae ispirazione dalla botte e in particolare le doghe in legno sono l’elemento che ne ha orientato la scelta dei materiali e delle forme.

Come ricorda Federico Gordini, ideatore e direttore della manifestazione, “Questa settima edizione di Bottiglie Aperte rappresenta un punto di svolta e di crescita. Il progetto nato nel 2012, si è confermato, anno dopo anno, appuntamento imprescindibile per il settore ma anche per il grande pubblico affascinato dalla cultura del vino. Dalla prima edizione ne sono successe di cose, la costanza nell’investire sulla qualità delle Aziende e degli esperti coinvolti nella manifestazione ci ha premiato e penso che per Bottiglie Aperte questo sia solo l’inizio di un percorso importante”.

Gordini ripercorre gli ambiti principali in cui il cambiamento del mondo del vino si è maggiormente manifestato. In primis l’utilizzo sempre più frequente del mezzo digitale da parte delle aziende per la comunicazione, poi il nuovo ruolo dell’e-commerce come strumento di vendita ma anche di contatto con la clientela. Il tutto nel segno di un’evoluzione dei consumi che ha portato, come conseguenza diretta, il cambiamento delle carte dei vini dei ristoranti anche in virtù del sempre maggiore numero di appassionati al bere di qualità.

Se è vero che Bottiglie Aperte è principalmente rivolto al pubblico degli operatori del settore, è altrettanto vero che è un evento a cui gli appassionati competenti possono avvicinarsi con soddisfazione. Non possiamo che essere lieti di come l’obiettivo prioritario sia la diffusione della cultura del vino attraverso una comunicazione che sia in grado di trasmettere, nel modo corretto, le peculiarità e le caratteristiche del vino. Esigenza quanto mai sentita avendo tutti in mente esempi non proprio edificanti che a volte si trovano nella ristorazione.

Bottiglie Aperte – Settima edizione
Domenica 7 e Lunedì 8 Ottobre Superstudio Più, via Tortona 27 Milano
Orari: dalle 11 alle 19.30
Ingresso per operatori e stampa gratuito previa registrazione
Ingresso per gli appassionati 40 €, biglietteria online attiva

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top