News

BEREBENE ROMA 2018. I MIGLIORI VINI QUALITÀ – PREZZO DEL GAMBERO ROSSO

Territorialità, qualità, valore! In occasione dell’uscita della 28° edizione della guida Berebene del Gambero Rosso, lo Sheraton Rome Hotel and Conference Center ha ospitato una grande degustazione dei vini premiati, alla scoperta di quei calici di qualità che esprimono in pieno il terroir di riferimento, pur riuscendo ad essere acquistati ad un prezzo in enoteca al di sotto dei 13 euro.
Un panorama tutto italiano delle produzioni vinicole simbolo dell’autenticità della nostra penisola e alla portata della maggior parte degli enoappassionati e degli amanti del buon bere quotidiano. Protagoniste 113 etichette delle 1500 segnalate in guida provenienti da tutte le regioni del Bel Paese, a testimoniare, ancora una volta, la grandissima ricchezza ampelografica che ci contraddistingue nel mondo.
Tra le regioni d’Italia che offrono un’ampia possibilità di scegliere ottime e numerose “etichette quotidiane“, all’interno della loro produzione, segnaliamo Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Puglia ma, come spesso accade, non sono mancate nei nostri assaggi piacevoli sorprese ed emozioni da condividere.

Grechetto 2016     TRAPPOLINI

 

Grechetto Terrae Volcani 2016  – Trappolini – Castiglione in Teverina (VT) Lazio
Trappolini, che ha certificazione biologica, coltiva i terreni di questa zona di confine tra Lazio e Umbria da più di tre generazioni, perseguendo una viticoltura attenta alle esigenze di ogni singola pianta.
Il Terrae Volcani 2016 cattura per il suo colore oro luminoso e per l’intenso bouquet, contornato da piacevoli sentori di mandorla, frutta a polpa gialla, note citrine e spezie dolci. Evidente e piacevole freschezza al gusto seguita in progressione da marcata sapidità per un finale intrigante e persistente.

 

 

Pecorino sup. 2016 FERZO

 

Pecorino Superiore Ferzo 2016 – Codice Citra – Contrada Cucullo Ortona (CH)
Ferzo è un pezzo di una stoffa che cucito insieme ad altri pezzi forma una grande vela. Codice Citra ha scelto questa metafora per raccontare quella che da oltre quarant’anni è la sua mission, ovvero unire la produzione regionale per rappresentare l’Abruzzo del vino.
Ferzo è ottenuto dalla vinificazione di grappoli selezionati e raccolti a mano, sottoposti a crio-macerazione per 26/36 ore. Segue fermentazione a temperatura controllata per esaltare le peculiarità aromatiche del vitigno.
Al naso si mostra accattivante con note di salvia, frutta tropicale ed accenni balsamici. Pronunciata freschezza e mineralità al gusto per un sorso pieno che denota una buona struttura. Seducente la persistenza nel finale.

 

Riesling ris. 2014 TRAVAGLINO

 

Oltrepò Pavese Riesling Campo della Fojada Riserva 2014 (Riesling Renano 100%) – Travaglino

Calvignano (PV)
La Tenuta Travaglino vanta una storia millenaria che “profuma di mosto e si tinge dei colori dei colli vitati dell’Oltrepò Pavese“.
Il Campo della Fojada Riserva, proveniente dall’omonimo vigneto, viene prodotto solo nelle migliori vendemmie, da vinificazione in bianco con parziale macerazione a freddo prima della fermentazione che avviene in acciaio a 16 – 18°C, a cui segue un affinamento in bottiglia per almeno due anni. Paglierino luminoso con nuance oro. Al naso prorompe con sentori di salvia, rosmarino, miele di zagara e note di idrocarburo. La bocca è in perfetta corrispondenza. Fresca, sapida e di buona morbidezza. Finale davvero lungo e piacevole con intensi richiami di note minerali.

 

 

L’Atto 2016 Cantine Notaio

 

Aglianico del Vulture L’Atto 2016Cantine del Notaio

Rionero in Vulture (Pz)
Non una novità, ma una vera e propria conferma per questo Aglianico maturato in grotte naturali di tufo vulcanico, in carati o tonneaux di rovere francese, per un periodo di almeno 12 mesi. Al naso sprigiona sentori di frutti rossi croccanti, marasca, prugne, con accenni speziati e balsamici. Al gusto si fa notare per pienezza e ricchezza, con tannini molto fini che conferiscono lunghezza e persistenza. Fresco, piacevole, fragrante di buona struttura e dal finale pieno, appagante che rievoca la frutta fresca.

 

 

 

Barbera d’Alba 2015 CASCINA FONTANA

Chiudiamo con uno dei nostri assaggi preferiti.

Barbera d’Alba 2015 – Cascina Fontana

Località Perno – Monforte d’Alba (CN)
Azienda a conduzione familiare che produce vini “classici” delle Langhe ormai da sei generazioni. “Sono fiero di produrre vini sinceri, ottenuti seguendo il mio istinto, che rappresentano la vera espressione della nostra terra ed i segni della nostra cultura”. Così il patron Mario Fontana mentre ci versa il suo Barberail più piemontese di tutti i vini“. Vino ottenuto da fermentazione alcolica con lieviti indigeni, non filtrato e senza chiarificanti aggiunti. Affinamento di circa 6 mesi in vasche di acciaio e poi per circa un anno in parte in vasca di cemento ed in parte in barriques di rovere francese usate. Rubino accattivante. Intenso e complesso al naso con sentori di rose rosse, confettura di ciliegie, frutti di sottobosco e richiami balsamici. In bocca freschezza e sapidità perfettamente integrate regalano un gusto deciso, equilibrato ed elegante che riporta a delicate note di spezie dolci e minerali di grafite in un lunghissimo finale.

Che dire! Queste intriganti etichette  degustate ci spingono ad una interessante considerazione finale. Qualità e valore, termini che condensano ed esprimono una filosofia, per fortuna sempre più condivisa nel mondo del vino, quella dell’accessibilità alla nostra storia, alle nostre tradizioni, alla nostra cultura e perché no….. alle emozioni quotidiane nel calice!!

Salvatore Del Vasto & Sabrina Signoretti

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top