News

BaroloBrunello 2018: a Montalcino in scena uno straordinario incontro tra le due denominazioni

Quando si incontrano due delle principali denominazioni italiane il risultato non può che essere un successo. Così anche stavolta la manifestazione BaroloBrunello, organizzata da WineZone sotto la guida del giovane Andrea Zarattini ha riscosso grandi favori del pubblico e della stampa di settore.

Poco più di 60 le aziende selezionate dall’organizzazione per partecipare all’evento, con leggera prevalenza dei produttori di Montalcino, che d’altronde giocavano in casa.

E a chiudere la kermesse in bellezza, in un ambiente di gran fascino, sotto le volte underground del Salone dei Convegni ilcinese, ecco la cena: concordata con Pizza&Peace, l’associazione di quattro sensibili e generosi maestri dei lieviti e del topping, Massimo Giovannini, Graziano Monogrammi, Paolo Pannacci e Giovanni Santarpia, integrati dal contributo (altrettanto gourmet e generoso) di Roberto Rossi, chef del Silene e autore di entrée e dolce, abbinata a tutti i vini disponibili dopo gli assaggi (tra cui scegliere a volontà) e con incasso (nato dal fee di 60 euro a persona) interamente e immediatamente devoluto all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Un sorso di solidarietà e di intelligenza, che fa davvero onore agli organizzatori.

Anche Vinodabere ha presenziato alla degustazione e quindi siamo in grado di fornirvi l’elenco dei nostri migliori assaggi, che stavolta, data l’altissima qualità in pista, sono decisamente numerosi, ed è per questo che, per non appesantire la lettura, ci asterremo dal fornirvi la descrizione dei vini:

Barolo San Giovanni 2014 – Gianfranco Alessandria

Brunello di Montalcino Riserva 2012 – Il Bosco di Grazia

Barolo Parussi 2014 – Sobrero

 

 

Barolo Monvigliero Riserva 2011 – Castello di Verduno

Brunello di Montalcino Riserva Pian di Conte 2012 – Talenti

Brunello di Montalcino Riserva Poggio al Vento 2006 – Col d’Orcia

Barolo Cannubi 2014 – Damilano

Brunello di Montalcino Poggiarelli 2013 – Cortonesi La Mannella

Barolo Brunate 2014 – Marengo

Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2013 – Mastrojanni

Barolo Brunate 2014 – Enzo Boglietti

Brunello di Montalcino Riserva 2012 – Collelceto (Elia Palazzesi)

Barolo Ginestra 2014 – Paolo Conterno

Brunello di Montalcino 2013 – Pietroso

Barolo Prapò 2014 e Barolo Lazzarito Riserva 2012 – Ettore Germano

Barolo Ravera Bricco Pernice 2013 – Cogno

Brunello di Montalcino 2013 – Tenuta Buon Tempo

Brunello di Montalcino 2013 – Baricci

Barolo Cannubi Riserva 2012 – Fratelli Serio e Battista Borgogno

Brunello di Montalcino 2014 – Castello Tricerchi

Barolo Riserva Bricco Boschis Vigna San Giuseppe 2012 – Cavallotto

Langhe Nebbiolo 2016 – Mascarello Giuseppe e Figlio

Barolo Monprivato 2013 – Mascarello Giuseppe e Figlio

 

Barolo Gattera 2014 – Mauro Veglio

Brunello di Montalcino Riserva 2012 – Fuligni

Barolo Bussia 2013 – Marrone

Brunello di Montalcino Riserva 2007 – Cupano

Brunello di Montalcino Altero 2010 – Poggio Antico

Barolo Bussia 2014 – Simone Scaletta

Brunello di Montalcino Riserva 2013 – Canalicchio di Sopra

Brunello di Montalcino Poggio al Granchio 2013 – Val di Suga

Brunello di Montalcino 2013 – Ventolaio

Barolo Monvigliero 2014 – Diego Morra

 

Barolo Badarina 2014 – Bruna Grimaldi

 

 

 

Brunello di Montalcino 2014 – Terre Nere

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CONTATTARE LA REDAZIONE
To Top